10 Luglio 2021

GAROFALO E PELLEGRINO PROTAGONISTI DELLA SECONDA GIORNATA

Con la seconda giornata di gare all’Ippodromo Snai San Siro, la Milano Jumping Cup 2021 è entrata nel vivo con due prove di spessore disputate nel pomeriggio.

A dare spettacolo sono stati i 28 binomi al via nel premio n.9 Var Group ‘Piccolo Gran Premio’. Questa categoria mista con ostacoli da 1 metro e 40 ha visto dieci concorrenti ammessi al barrage grazie al netto nel percorso base. A spuntarla su tutti è stato Antonio Maria Garofalo capace con il grigio Hope van de Horthoeve di un velocissimo secondo percorso netto. Il cavaliere campano ha fermato il cronometro su 40.97 secondi, un tempo di soli sei centesimi più veloce di quello fatto registrare da Bruno Chimirri e Tower Mouche (0/0; 41.03). Terza piazza ancora per gli azzurri con il Campione Italiano in carica Luca Marziani su Don'T Worry B (0/0; 41.90). Con questo successo Antonio Maria Garofalo ha così festeggiato nel migliore dei modi il suo compleanno: ha infatti compiuto 31 anni il 3 luglio.

Nel premio Var Group ‘Piccolo Gran Premio’ la tedesca Jörne Sprehe è stata premiata come migliore amazzone. E' lei la vincitrice del premio Fanny Vialardi di Sandignano, istituito in memoria di una delle più celebri amazzoni post-Caprilli e vincitrice della prima edizione del Campionato Mondiale amazzoni (Nizza 1925). Il premio, la riproduzuine di un'immagine della celebre amazzone, è stata consegnata dalla Vice Presidente della FISE, Grazia Basano Rebagliati.

Ancor più avvincente è stato il premio n.10 Infront con ben 41 binomi al via. La categoria a due fasi con ostacoli da 1 metro e 45, ha visto continui cambi al vertice della classifica provvisoria.

In particolare nelle battute finali della gara dove al perentorio percorso di Roberto Arioldi e Chiclone, binomio tra l’altro vincitore ieri della gara ‘grossa’ da 145 (0; 29.09), ha risposto alla grande Marco Pellegrino con Vick du Croisy. Con un tempo in seconda fase di 27.42 secondi Pellegrino, 31enne di Moncalieridi , si è così aggiudicato la gara.

Anche l’ultima ad entrare in campo, la svizzera Clarissa Crotta ha concluso un percorso da manuale in sella a Yoghi ma non ha saputo far meglio di Pellegrino ed Arioldi ottenendo però un bel terzo posto (0; 46.39). Nella ‘top five’ si sono poi classificati l’argentino Matias Larocca con BM Gran Fantasia (0; 30.03) e la tedesca Jörne Sprehe con Stakki's Jumper (0; 30.04).

Cinque le categorie del programma sportivo della Milano Jumping Cup 2021 disputate anche oggi. In mattinata, il premio n.6 CNA del CSI1* (categoria a due fasi - h. 120) ha visto la vittoria di Alessia Zufrinali su Nitrit davanti a Giulio Carpigiani con Athinia. Giulio Carpignani, 25enne modenese, si è poi subito rifatto aggiudicandosi il premio n.7 Fondazione Costruiamo il Futuro (categoria a due fasi - h. 130) del CSI3* in sella a Bucaramanga. In questa prova Bruno Chimirri con Samara ha ottenuto la piazza d’onore centrando così oggi due secondi posti.

Tra i protagonisti della giornata anche Gianni Govoni che non ha smentito la fama di ‘fastest of the fasters’ vincendo alla sua maniera, ossia con uno strepitoso e velocissimo percorso, il premio n.8 Med Store (categoria a tempo - h. 135) in sella all’affidabile Lucaine (0; 56.89).

 

I RISULTATI DELLA SECONDA GIORNATA

CSI1* - Premio n.6 CNA (categoria a due fasi - h. 120)
1 - Alessia Zufrinali ITA / Nitrit  (0; 25.82)
2 - Giulio Carpigiani ITA / Athinia (0; 26.88)
3 - Jörne Sprehe GER / Divino 29 (0; 31.22)

CSI3* - Premio n.7 Fondazione Costruiamo il Futuro (categoria a due fasi - h. 130)
1 - Giulio Carpigiani ITA / Bucaramanga (0; 29.65)
2 - Bruno Chimirri ITA / Samara (0; 29.92)
3 - Fiorenzo Ammendola ITA / Dana (0; 30.78)

CSI3* - Premio n.8 Med Store (categoria a tempo - h. 135)
1 - Gianni Govoni ITA / Lucaine (0; 56.89)
2 - Jörne Sprehe GER / Solero 79 (0; 57.48)
3 - Toni Hassmann GER / Maicon (0; 58.19)

CSI3* - Premio n.9 Var Group (Piccolo Gran Premio categoria mista - h. 140)
1 - Antonio Maria Garofalo ITA / Hope van de Horthoeve (0/0; 40.97)
2 - Bruno Chimirri ITA / Tower Mouche (0/0; 41.03)
3 - Luca Marziani ITA / Don'T Worry B (0/0; 41.90)
4 - Nico Lupino ITA / Ilba VDL (0/0; 42.83)
5 - Toni Hassmann GER / Contendrix (0/0; 44.03)

CSI3* - Premio n.10 Infront (categoria a due fasi - h. 145)
1 - Marco Pellegrino ITA / Vick du Croisy (0; 27.42)
2 - Roberto Arioldi ITA / Chiclone (0; 29.09)
3 - Clarissa Crotta SUI / Yoghi (0; 46.39)
4 - Matias Larocca ARG / B M Gran Fantasia (0; 30.03)
5 - Jörne Sprehe GER / Stakki's Jumper (0; 30.04)

 

 

Nella foto Marco Pellegrino e Vick du Croisy - Foto Bonaga Communication

10 Luglio 2021

L'OMAGGIO DELLA MILANO JUMPING CUP: IL GRAND PRIX INTITOLATO A GRAZIANO MANCINELLI, LEGGENDA E MEDAGLIA D'ORO OLIMPICA

Un significativo omaggio a un'icona dello sport equestre e olimpico. Il Grand Prix Snaitech, l'evento clou che domani chiuderà la prima edizione della Milano Jumping Cup, è...

LEGGI TUTTO

11 Luglio 2021

MILANO JUMPING CUP, BUONA LA PRIMA

Soddisfazione è la parola ‘main topic’ della prima edizione della Milano Jumping Cup. Soddisfazione non solo da parte del Comitato Organizzatore, ma soprattutto dalle amazzoni e...

LEGGI TUTTO